ADOX SILVERMAX 100

Premetto subito che ho un debole per questa pellicola; sovente, infatti, ho pensato che fosse la  100 Iso più interessante in circolazione. Chiaramente le mie sono opinioni strettamente personali, tuttavia invito chiunque a provarla. Il film in questione, la SILVERMAX 100, prodotta da ADOX, è una pellicola in bianco e nero pancromatica, caratterizzata da un’emulsione ad alto contenuto d’argento, in grado di restituire, se trattata con il prodotto di sviluppo  dedicato, una gamma tonale di 14 zone! Non ho mai contato le zone, ne ho mai utilizzato lo sviluppo Silvermax, tuttavia, anche con il Rodinal, i risultati sono davvero eccezzionali. La grana è piuttosto fine e ben disegnata, la gamma tonale è meravigliosa, continua quasi, con una sinfonia di sfumature di grigio non comune ad altre emulsioni. Il supporto in pet, quasi completamente trasparente, dona ai negativi un fascino di altri tempi. Ho avuto modo anche di svilupparla in pirogallolo (non seguendo le indicazioni della casa, che lo sconsigliano), con la formula 510 di Jay DeFehr e con la formula Pyro UNO di Sandy King, ottenendo, in entrambi i casi, un’ottima resa, sotto tutti i punti di vista. La pellicola è piuttosto docile e permette di registrare ampie differenze, in termini di stop, tra luci ed ombre, con un comportamento più tipico di una 400 Iso che di una 100. Se esposta a dovere, le ombre presentano un’ottimo dettaglio e le alteluci, anche in scene piuttosto contrastate, appaiono stampabili senza eccessivi problemi. Stampata su carta è davvero bella e richiama il look delle immagini in bianco e nero dei tempi d’oro. Peccato sia disponibile sono in formato 135; nel formato 120 o  superiore diventerebbe, senz’altro, una delle mie mie pellicole di riferimento. Come dicevo, lo sviluppo è stato eseguito con diverse formule; riporto i dati relativi al Rodinal, facilmente reperibile sul mercato:

  • Procedimento normale: dil. 1+50 /20°C / 12′ (agitazione continua per i primi 30″ / 4-5 ribaltamenti al minuto).
  • Procedimento semi-stand: dil. 1+75 /20°C / 19′ (agitazione continua durante i primi 30″ / 5 ribaltamenti ogni 30″ durante il primo minuto / 3 ribaltamenti al minuto durante i successivi due minuti / 3 ribaltamenti ogni 3 minuti).